-

Comando Truppe Alpine

-
-
-
 

-
 
 
-Storia delle Truppe Alpine

               Dislocazioni e Avvenimenti 

-

                                     Dislocazioni del comando

   

Bologna    1860 -1866

Roma        1870 - 1873

Firenze     1873 - 1877

Piacenza  1877 - 1888

Genova    1888 - 1920

Bologna   1920 - 1927

Verona     1927 - 1935

Bolzano    1935 - .........

Avvenimenti Storici

Campagne di Guerra e Fatti d'Arme  campagne di guerra

1887 - 1896 Campagne di Eritrea - Battaglia di Adua (1 marzo 1896)
1911 - 1914 Campagna di Libia
1915 1^, 2^, 3^ e 4^ Battaglia dell'Isonzo - Conquista del Monte Nero (16 giugno)
1916 Operazioni nell'alto Isonzo, sull'Adamello, sul Lagazuoi, sulla Marmolada, sul Col di Lana, sul Pasubio - 1^ battaglia dell'Ortigara (25 giugno - 24 luglio)
1917 Seconda battaglia dell'Ortigara (10 - 30 giugno) - operazioni nell'alto Isonzo (10^, 11^ e 12^ battaglia) - Resistenza sul Piave e sul Grappa
1918 Battaglia del Piave e di Vittorio Veneto
1935 - 1937 Campagna in Africa Orientale
1940 Campagna sulle Alpi Occidentali (10 - 25 giugno)
1940 - 1941 Campagna Greca (28 ottobre 1940 - 23 aprile 1941)
1941 Campagna Jugoslava (6 - 18 aprile)
1942/43 Fronte Russo - Difesa sul Don e Battaglia di ripiegamento (agosto ’42 - gennaio ’43) Nikolajewka (26 gennaio ’43)
1943 - 1945 Guerra di Liberazione

Operazioni di Soccorso I soccorsi alle popolazioni colpite da calamità

1883 Soccorso alla popolazione di Bersezio colpita da un grave incendio
1923 Soccorso alle popolazioni di Gleno, Edolo e Darfo colpite dalla disastrosa discesa delle acque del lago Gleno
1957 Soccorso alle popolazioni colpite dall'alluvione in Piemonte
1963 Intervento a favore delle popolazioni colpite dal disastro del Vajont
1966

Soccorso alle popolazioni delle Alpi centro-orientali, colpite da un'ondata di maltempo di eccezionale violenza

1969 Intervento a favore delle popolazioni colpite dall'alluvione nel bellunese
1976/77 Intervento a favore delle popolazioni colpite dal sisma del Friuli
1980/81 Intervento a favore delle popolazioni colpite dal sisma dell’Irpinia
1981 Intervento a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione a Salorno
1985 Intervento a favore delle popolazioni colpite dal disastro della Val di Stava
1987 Intervento a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione in Valtellina ed in Alto Adige
1961/2000 Soccorso di alpinisti infortunati e dispersi in montagna da parte del 4° Reggimento Cavalleria dell'Aria "ALTAIR"
1994/2000 Intervento a favore delle popolazioni colpite dall'alluvione in Piemonte
2009 Soccorso alle popolazioni colpite dal sisma in Abruzzo

 Operazioni Nazionali ed Internazionali Le operazioni internazionali

OPERAZIONI INTERNAZIONALI

AIRONE

svolta nel 1991 dalla Brigata alpina “Taurinense” in aiuto alla popolazione del Kurdistan iracheno, al termine della guerra del Golfo

ALBATROS

svolta nel periodo 1993-1994 da unità delle Brigate alpine "Julia” e “Taurinense” in Mozambico

IFOR-SFOR-EUFOR

viene svolta dal 1995 con la partecipazione di Unità delle Truppe Alpine nell'ambito dei contingenti multinazionali in Bosnia

ALBA

svolta nel 1997 da unità della Brigata alpina “Taurinense” in Albania

ALLIED HARBOUR

svolta nel 1999 dalle unità alpine in Albania in soccorso alle popolazioni kosovare

KFOR-KOSOVO

·     viene svolta dal 1999 con la partecipazione di unità delle Truppe Alpine nell'ambito dei contingenti multinazionali in Kosovo.

·     Nel 2013 ho operato il rgt. Logistico JULIA (allora 24° RE.MA. ) con competenze di supporto logistico alle unità di manovra

·     Dalla fine del 2014 fino metà 2015, il 5° rgt Alpini ha preso il controllo della Area di Responsabilità italiana mentre le Truppe Alpine hanno fornito gli elementi chiave del Joint Regional Detachment (JRD)

·     I reggimenti alpini concorrono a rotazione a costituire le forze in riserva destinate ad intervenire in caso di necessità nei Teatri Balcanici (Over The Horizon Forces).

AMBER FOX

svolta nel 2002 dal 3° rgt.alp. della b.alp. Taurinense in Macedonia (FYROM)

NIBBIO-AFGHANISTAN

svolta nel 2003 dal 9° rgt.alp. della B.Alp.Taurinense in Afghanistan

SPARVIERO- AFGHANISTAN

Operazione svolta nel 2004 per garantire adeguata cornice di sicurezza alle elezioni amministrative. Vi ha partecipato il btg.alp. “SUSA” del 3° rgt.alp.

ANTICA BABILONIA-IRAQ

svolta dal 2003 da unità del 4° rgt.alp. paracadutisti inserite nel contingente italiano in Iraq

ISAF- RSM (AFGHANISTAN)

·     Le due Brigate delle TTAA, sono state impiegate diverse volte nella missione ISAF a partire dal 2003 al 2013 assieme alle rispettive unità dipendenti: i reggimenti di fanteria costituivano le unità di manovra che controllavano le aree in cui era suddiviso il territorio, i reggimenti di artiglieria costituivano il PRT e si occupavano di ricostruzione (operando con il MAE e le unità CIMIC del MN-CIMIC SOUT di Motta di Livenza) ed infine i reggimenti genio avevano il delicato compito delle attività di demining.

·     Dal 2013 l’operazione ISAF è stata chiusa e ha assunto la denominazione RSM (Resolute Support Mission) con compiti di assistenza e di addestramento in favore delle  forze di sicurezza Afgane. La B. JULIA vi ha preso parte nel 2015

UNIFIL – LEONTE (LIBANO)

·     Nel 2010 un team del 4° Reggimento Alpini Paracadutisti ha fornito il Close Protection Team (CPT) del Comandante della Missione UNIFIL;

·     Nel biennio 2011-2012, personale della B. JULIA viene impiegato massicciamente nello staff del Comando di UNIFIL e nel CPT del Comandante.  

·     Squadroni esploranti del NIZZA Cav. e del PIEMONTE Cav. (unità alle dipendenze delle 2 Brigate Alpine) si alternano periodicamente nell’operazione UNIFIL come unità mobili di riserva nel settore a controllo italiano.

·     A cavallo del 2015-2016, la B. TAURINENSE viene impiegata per il controllo de Sector West dell’ Area di operazione. della missione UNIFIL. E’ la prima volta che una Grande Unità della TTAA viene schierata in Libano con compiti di manovra.

·     Dalla fine del 2015 ha inizio la Missione Italiana Bilaterale in LIBANO (MIBIL) con compiti di assistenza e addestramento alle forze di sicurezza libanesi. Vi partecipa a turno anche personale delle Truppe Alpine (nell’inverno 2015-216 istruttori qualificati di sci e combattimento in ambiente montano hanno contributo all’addestramento di specialità del personale libico).

WHITE CRANE

Per fronteggiare l’emergenza umanitaria di Haiti il 19 gennaio 2010 con la portaerei “Cavour” della M.M. sono salpati dal porto di La Spezia assetti specialistici e mezzi del 2° rgt g. gua., 32° rgt g. gua., 7° rgt alpini, 3° rgt a. ter. e 2° rgt Trasmissioni.  L’operazione è terminata il 17 aprile 2010 con il rientro delle citate unità nelle sedi stanziali.

EUTM MALI

Nel primo semestre del 2015, il 2° PIEMONTE Cavalleria ha preso parte alla missione europea di addestramento in favore delle Forze di sicurezza Maliene con un proprio Advisor Team

EUFOR- REP. CENTRO AFRICANA

A cavallo del 2014 – 2015 una compagnia del 2° rgt g. gua ha preso parte all’operazione finalizzata al ripristino delle condizioni accettabili di sicurezza in Rep. Centro Africana lanciata dall’Unione Europea per evitare che l’intera Regione cadesse in regime di anarchia totale e consentire l’assistenza umanitaria alla popolazione civile minacciata dai violenti scontri interni tra fazioni opposte iniziati alla fine del 2013.  

IRAQ Op. PRIMA PARTICA

Missione di formazione e assistenza in favore delle forze di sicurezza Irachene. Le TT.AA. vi prendono parte con personale impegnato in compiti di  addestramento oltre che nelle cellule del Comando della missione.

OPERAZIONI NAZIONALI

Oltre agli innumerevoli interventi svolti a favore delle popolazioni in occasione di pubbliche calamità ed in concorso all’ordine pubblico quali ”FORZA PARIS” in Sardegna, “VESPRI SICILIANI” in Sicilia, “RIACE” in Calabria "DOMINO" su varie zone del territorio nazionale, "STRADE PULITE" in Campania, "EMERGENZA GRAN SASSO" a l'Aquila dopo il sisma dell'aprile 2009, "STRADE SICURE" in varie città d'Italia, e gli interventi per  emergenze neve ed emergenza alluvioni in Liguria, degni di nota e ultime in ordine di tempo, le Truppe Alpine hanno contribuito alle seguenti operazioni sul territorio nazionale:

EXPO 2015

Nel periodo APRILE – OTTOBRE 2015 le TRUPPE ALPINE hanno fornito diversi  con compiti di sicurezza e controllo per la Esposizione Universale tenutasi presso la Fiera di Milano.

GIUBILEO della MISERICORDIA

Tutt’ora in corso – le TTAA forniscono assetti di per la sicurezza e il controllo delle porti e delle frontiere del Paese e dei principali siti della città di Roma operando in stretta collaborazione con le Forze di Polizia.

Operazioni di bonifica del territorio.

Tale attività, assolutamente fondamentale per la sicurezza diretta dei cittadini, rappresenta un costante impegno, a favore delle Prefetture che ne fanno richiesta, dei due reggimenti genio alpini (2° di Trento e 32° di Torino) nell’attività di messa in sicurezza e bonifica dei residuati bellici che vengono rinvenuti sul territorio.

 

Altri Eventi

TORINO 2006 Concorso di 1.200 tra uomini e donne delle Truppe Alpine per l'organizzazione delle Olimpiadi e Paraolimpiadi Invernali da gennaio a marzo 2006

u.m.100216